La presentazione del progetto

Presentato il progetto "Viaggio nella Memoria Storica". Grande soddisfazione tra i membri del Comitato Sant'Antuono per la riuscita dell'evento e per gli attestati di stima ricevuti. Visibilmente emozionati e felici gli anziani video intervistati, veri protagonisti del progetto.

Il lavoro, che ha avuto la durata di un anno, ha visto lo svolgersi di un corso di formazione sulla metodologia della ricerca storica e sulla metodologia della ricerca sociale ai ragazzi delle due scuole medie di Sant'Antonio Abate, la realizzazione di videointerviste effettuate su un campione di trenta anziani abatesi e la realizzazione di un portale web interattivo. "Viaggio nella memoria storica è arrivato solo alla sua prima tappa" spiega Rossella Abagnale, membro del Comitato "difatti, per poter dare continuità al lavoro svolto, si è pensato di prevedere sul portale www.comitatosantantuono.it una sezione per coloro che vorranno caricare direttamente una propria video intervista amatoriale fatta ad un parente o amico anziano in grado di poter fornire testimonianze storiche della vita trascorsa a Sant'Antonio Abate."

Tra i presenti, numerose le istituzioni. "Sono ormai diversi anni che osservo con interesse l'attività di questi ragazzi, per i quali nutro profonda stima" ha affermato il sindaco di Sant'Antonio Abate, Antonio Varone "Mettono in quello che fanno tanta passione, riuscendo sempre a dar vita a progetti di alto profilo culturale. La memoria storica di una città è fondamentale per la crescita di tutti coloro che vi abitano ed è per questo che porgo i miei complimenti e ringraziamenti per il lavoro svolto." Presente anche il sindaco di Lettere Nino Giordano, particolarmente colpito dal progetto curato dall'associazione abatese "Vi ringrazio per avermi voluto con voi in questa serata importante per la vostra comunità, fortemente legata al comune di Lettere proprio da motivi storici noti a tutti noi. Mi avete regalato delle forti emozioni" e poi scherzando, rivolgendosi al sindaco Varone ha concluso con un "mi presteresti questi ragazzi brillanti?"

 




Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti.Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. .